Dal 19 al 21 Marzo parteciperemo al PROWEINE - Dusseldorf (Germany) -Dal 9 al 12 Aprile saremo al VINITALY -Verona (Italy)-

LA STORIA

L’amore per la Toscana ci ha portato in una delle zone più rinomate al mondo per l’arte e per i prodotti della sua terra. A metà degli anni Duemila si presentò l’opportunità di acquistare un podere nelle vicinanze del borgo medioevale di Bolgheri, area di chiara vocazione vitivinicola. L’Azienda Agricola Villanoviana nacque così, dall’intuizione che quelle prime viti rappresentassero il punto di partenza per realizzare il nostro obbiettivo: produrre un vino espressivo di quel territorio e nel rispetto delle tradizioni del passato. Il ritorno alle origini ed il ricordo dei primi agricoltori che qui dimoravano furono l’ispirazione per il nome della cantina: un omaggio alla civiltà Villanoviana, la prima ad essersi insediata qui e progenitrice degli Etruschi. Il rispetto per la vite e per le persone che amano il buon bere ci hanno indotto a seguire i principi ed i metodi produttivi della Viticoltura Biologica. Inoltre, è anche grazie alla consulenza di professionisti del settore che Villanoviana lavora quotidianamente per la produzione di vini di elevato livello qualitativo e dal carattere riconoscibile.
Quello che era sempre stato un sogno nel cassetto si è quindi trasformato in realtà.



Villanoviana


Villanoviana

LE PASSIONI

Il rispetto del territorio e delle sue tradizioni ci accompagnano nell’artigianalità del lavoro sia in vigna -durante tutto il ciclo vegetativo annuale della vite- sia in cantina. Riteniamo infatti che, al pari degli uomini, anche il vino, l'olio e l’aceto siano dotati di una personalità unica, che si esprime al meglio nel modo più spontaneo e naturale. La nostra missione è caratterizzata da una metodologia non interventista, evitando forzature e l’uso di chimica di sintesi, recuperando gli usi antichi in armonia con l’intero ecosistema e i cicli della natura: in questo modo favoriamo lo sviluppo delle peculiarità di ciascun vitigno. L’attenzione costante e continua verso la qualità delle uve, la cura del lavoro in cantina e la riduzione al minimo degli interventi ci permettono di produrre dei vini che si caratterizzano come veri ambasciatori dei nostri luoghi. Da tutto questo emerge la filosofia di Villanoviana, nata interamente dalle nostre passioni e portata avanti ogni giorno con le azioni e le opere.


Imeneo

Figlio di Bacco e Venere, era il dio invocato durante le cerimonie ed i cortei nuziali per garantire buoni auspici e protezione ai matrimoni. Ispirati da questa figura mitologica, sognavamo un vino importante per accompagnare i momenti più piacevoli e gioiosi, e lo abbiamo chiamato IMENEO per il suo carattere così simile al dio delle nozze.
Dal colore rosso rubino scuro e fitto, il bouquet svela sentori di mora di rovo, ribes rosso, effluvi balsamici e raffinata speziatura; al gusto risulta vellutato, con tannini elegantemente levigati, una vena di acidità ben integrata nella struttura e lunga persistenza. Eccellente come compagno di preparazioni complesse a base di carne e cacciagione e in occasione di convivi formali.

Bolgheri DOC


Bolgheri DOC


Bolgheri Superiore

SANT'UBERTO

Nella campagna di Bolgheri, tra Sant’Uberto e Le Ferrugini, si stendono i vigneti che più rispecchiano la natura di queste terre. Qui crescono i filari di Cabernet Franc, di Merlot e di Petit Verdot che danno vita ad un vino importante, un Bolgheri Superiore riconoscibile tra molti. Questo “Vero Bolgherese” non poteva non chiamarsi che con il nome del terreno di appartenenza. Il Bolgheri Superiore Sant’Uberto viene prodotto naturalmente da uve selezionate manualmente e le varietà vinificate separatamente. Ottenuto con 2 fasi di fermentazione, la seconda avviene in barriques di rovere francesi. Di colore rosso rubino intenso Al naso emergono sensazioni fruttate di ciliegia, e prugna, cui seguono note speziate di pepe nero e noce moscata. Chiudono le impressioni rifinite da un accenno di cioccolato per terminare con piacevoli rimandi di tabacco biondo. Il tannino è dolce e setoso e poi vellutato e largo.

Bolgheri Superiore

ERUBESCO

Dal latino “erubescere”, verbo che significa “arrossire” ma anche “rispettare”: entrambi i termini sono quindi legati alla sfera delle emozioni, quelle che si provano al cospetto di qualcuno o qualcosa che si ama. ERUBESCO si mostra con una nuance rosso rubino intenso dai riflessi violacei, ha profumi penentranti di fragole di bosco, muschio, erba fresca, liquirizia; al palato evidenzia un buon equilibrio tra freschezza e tannini, con un risultato di estrema piacevolezza. Perfetto come vino da abbinare a tutto pasto: con zuppe e minestre, primi e secondi piatti tipici della tradizione toscana, formaggi di media stagionatura, affettati e salumi.

Bolgheri Rosso


Bolgheri Rosso


bolgheri bianco

TEIA

Secondo la mitologia greca TEIA era la madre del Sole, della Luna e dell’Aurora: una dea splendente come il vino che porta il suo nome, caratterizzato da un luminoso giallo paglierino.
Al naso propone spunti floreali di camomilla, scorza di agrumi e pesca gialla matura, insieme a lievi cenni di rosmarino e macchia mediterranea. In bocca esprime una vivace freschezza unita ad un finale punteggiato da leggiadra mineralità.
Ottimo sia come aperitivo sia insieme a piatti a base di pesce, insalate e ricette vegetariane.

bolgheri bianco