VILLANOVIANA NEWS: Il nostro Sant'Uberto 2013 e Imeneo 2015 hanno conquistato la Silver Medal al DECANTER WORLD WINES AWARDS 2017 rispettivamente con 92 e 91 punti su 100. Abbiamo partecipato agli eventi del 2017: WINE AND SIENA-Siena; SPIRITS AND FRIENDS-Vienna; WINE AFFAIRS-Salisburgo; PROWEIN-Düsseldorf; VINITALY-Verona

Olio Extra Vergine di Oliva

L’OLIO EXTRA-VERGINE VILLANOVIANA è ottenuto dalla raccolta delle olive direttamente dalla pianta e con il giusto grado di maturazione. Le piante di olivo variano dal frantoio al moraiolo e vengono coltivate con cura e rispetto della natura del terreno. La mitezza del clima, le tecniche moderne di raccolta e di frangitura e che permettono tempi di attesa ridotti, la gramolazione ottenuta per separazione meccanica delle olive, garantiscono la freschezza e la fragranza di un olio dai sapori e profumi caratteristici dell’oliva appena spremuta. Una volta ottenuto, l’OLIO EXTRA VERGINE VILLANOVIANA viene imbottigliato, confezionato e stoccato in ambienti totalmente climatizzati. Tutte le fasi di lavorazione, dalla molitura all’imbottigliamento, vengono realizzate sotto il diretto controllo del nostro personale qualificato che garantisce la correttezza del processo produttivo e l’ottenimento del vero olio Toscano extra-vergine di oliva, certificato in base alle norme UNI EN ISO 9001:2008.

olio extravergine olio extravergine


olio extravergine


aceto balsamico

ACETO BALSAMICO DI MODENA

Toscani di adozione ma con radici emiliane, siamo sempre stati sensibili alle tradizioni della nostra terra di origine ed è per tramandare gli antichi saperi e sapori di Modena, la nostra città natale, che presentiamo l’ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP VILLANOVIANA, il condimento famoso nel mondo per il suo inconfondibile e unico aroma, ottenuto da mosti d’uva con l’aggiunta di una percentuale di aceto vecchio di almeno 10 anni e di aceto ottenuto per acetificazione di solo vino. L’ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP VILLANOVIANA viene prodotto con il metodo di acetificazione lenta in superficie o lenta a truciolo, mediante l’utilizzo di colonie batteriche selezionate, seguiti da affinamento. L’acetificazione e l’affinamento avvengono in recipienti di legno pregiato, come quercia, rovere, castagno, gelso, ginepro, invecchiati nella zona geografica di origine tra Modena e Reggio Emilia, confezionati in cantina.

aceto balsamico